Chi è lo Psicologo?

Lo psicologo è quel professionista che ha conseguito una laurea quinquennale (o il ciclo 3+2) in psicologia e successivamente alla quale ha svolto un tirocinio di un anno. Successivamente l’anno di tirocinio ha sostenuto un esame di stato per il conferimento dell’abilitazione e l’iscrizione all’albo. Diversamente dallo Psichiatra, non può somministrare farmaci di nessun tipo ma è tenuto a conoscerli. Si differenzia dallo Psicoterapeuta poiché quest’ultimo (che può essere uno psicologo o uno psichiatra o un medico), ha frequentato una scuola di specializzazione in psicoterapia della durata di 4 anni ed utilizza strumenti specifici appresi durante il percorso di formazione in psicoterapia.

Cosa può fare lo Psicologo?

Contrariamente a quanto si pensa lo psicologo ha un largo ventaglio di possibilità d’intervento: Prevenzione; Diagnosi; Abilitazione e Riabilitazione; Sostegno; Ricerca e Sperimentazione; Didattica; Counseling, ecc.

In riferimento al benessere del singolo o della coppia si occupa di: gestione dello stress, migliorare le relazioni di coppia, della crescita e sviluppo di risorse personali, sviluppo dell’autostima, della comunicazione, coaching, gestione emotiva, ecc. Può costruire progetti scolastici per la promozione del benessere psico-emotivo degli studenti, per la prevenzione di comportamenti a rischio, per la gestione dello stress degli insegnati e professori.

In ambito lavorativo si occupa di selezione del personale, gestione e prevenzione del burnout e marketing. Si occupa anche della costruzione di campagne di comunicazione sociale per promuovere le attività e le finalità di associazioni impegnate nel no-profit o terzo settore. Non può svolgere attività psicoterapeutica concessa solo a psicologi che hanno svolto una scuola quadriennale in psicoterapia.

A questo link un file esplicativo delle funzioni e dei compiti dello psicologo.

Posso richiedere un consulto gratuito?

Si, certamente. Nel caso di domande o dubbi in merito a come funzionano le sedute psicologiche, il tipo di intervento, le possibilità o i servizi offerti o qualsiasi altra informazione si vuole richiedere è possibile farlo via telefono al 370.1108645, via e-mail drtommasociulli@gmail.com o di persona in studio. Nel caso si voglia fare richiesta di un appuntamento in studio è necessario fissare un appuntamento telefonando al numero 370.1108645 o inviando una e-mail a drtommasociulli@gmail.com. Si può richiedere un appuntamento anche compilando il modulo cliccando qui a destra Richiesta Contatto.

Lo psicologo è coperto da un’assicurazione professionale?

Non sempre. Alla data attuale non è ancora obbligatoria per lo psicologo la copertura assicurativa professionale. Nel caso del sottoscritto è comunque attiva una copertura professionale con Allianz SpA – Polizza professionale n. 78985071.

In caso di difficoltà economiche posso richiedere uno sconto?

Nel caso di domande generali o di un primo colloquio, non di intervento ma di consulto, su come funzionano le sedute psicologiche o altre domande, è possibile richiedere un consulto gratuito. In caso si renda necessario più incontri è possibile concordare varie modalità per ridurre il peso economico delle sedute. Inoltre, è possibile avvalersi di una convenzione con la Chianti Mutua per coloro che ne sono iscritti, in tal caso è necessario farlo presente fin dalla prima seduta.

Se ho bisogno dello psicologo allora vuol dire che sono “pazzo” e/o un “fallito”?

Il termine “Pazzo” o “Pazzia” generalmente è stato usato, e in parte lo è ancora, in senso molto negativo a volte dispregiativo. In psicologia non si parla di “pazzia” ma di benessere mentale, ovvero quella “capacità di stabilire relazioni appropriate e soddisfacenti e di adottare comportamenti adeguati a far fronte ai diversi cambiamenti che succedono nel corso della vita” [1]. Capita prima o poi nella vita di qualunque individuo che per vari motivi tali capacità siano meno efficaci o “bloccate”. Lo psicologo aiuta le\la persona nello sbloccare/recuperare, costruire e sviluppare tali capacità. Aiuta anche nella costruzione di strategie diverse, da quelle usate generalmente dalla persona, per la gestione o comprensione di quelli eventi e stati emotivi negativi. Colui che va dallo psicologo è quella persona che ha individuato nello psicologo un professionista in grado di fornire dei servizi utili a se stesso, per questo non è un “fallito”.

[1] Dell’Acqua P. in Girolamo Digilio (a cura di), Vade-Retro del pregiudizio. Piccolo dizionario di salute mentale, Armando Editore Roma 2005

Lo Psicologo è tenuto al segreto professionale?

Assolutamente SI! Contrariamente rispetto ad altre figure non normate che negli anni si sono accavallate al ruolo dello psicologo ma che non sono psicologici, quali: counselour, counselour filosofici, ecc. A questo link si può visionare il Codice Deontologico a cui è tenuto ogni psicologo.

Lo Psicologo può fare Counseling Psicologico?

Assolutamente SI!. Anzi, secondo una sentenza del TAR del Lazio sentenza n. 13020/2015, il counseling psicologico può essere esercitato SOLO dallo psicologo.

Se ho bisogno di risposte che non trovo qui?

Se non hai trovato la risposta che cercavi puoi contattarmi al 370.1108645, via mail a drtommasociulli@gmail.com oppure compilando il modulo di contatto qui.